Blog: http://Rable.ilcannocchiale.it

Casini crede in una nuova fase politica e fa sul serio, perchè? Leggete queste sue dichiarazioni

"Bisogna sgombrare il campo dalle pulsioni emotive: il primo punto fermo e' che la 194 e' legge dello Stato che dice ed esplica i suoi effetti. E la sua modifica non fa parte dell'agenda politica". Lo ha detto Casini, intervenendo a un convegno dei centri per l'aiuto alla vita. "Tale legge - ha aggiunto Casini - riconosce diritti, impone obblighi, sancisce principi e ogni ragionamento non puo' che partire da questo quadro di riferimento". Occorre quindi "liberarci dal peso di zavorre ideologiche. Il che non vuol dire rinunciare ai propri ideali o rifugiarsi in un pragmatismo di basso profilo; ma significa mettere in campo, senza riserve, le proprie convinzioni, ben sapendo che le guerre di religione non corrispondono alla necessita' di una democrazia matura"

Tiro un sospiro di sollievo, lo ammetto...Per adesso.
 Mai abbassare la guardia. Casini, con le sue parole, cerca di fare breccia in tutto l'elettorato moderato, cerca di colpire, di dire tanto e non dire niente. Che non ambisca effettivamente a Palazzo Chigi?
Un plauso al Presidente della Camera, speriamo che le sue parole arrivino dirette e frontali agli atei devoti(pera ferrara),ai Ruini...E via discorrendo. La svolta è laica, miei cari, non è teoconservatrice, almeno in Italia.  

Pubblicato il 18/11/2005 alle 22.48 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web