Blog: http://Rable.ilcannocchiale.it

Illegittimità costituzionale


Roma.
La Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale del decreto legge sul contenimento della spesa pubblica approvato nel 2004 e che prevedeva dei tagli di determinate spese alle Regioni e agli enti locali. Ora potrebbero essere a rischio anche alcune delle misure previste dalla Finanziaria 2006 per gli enti locali: taglio del 6,7% per Province, Comuni ed altre Enti rispetto alla spesa 2004 e del 3,8% per le Regioni mentre le altre misure che interessano le autonomie locali sarebbero molto simili a quelle dichiarate illeggittime oggi dalla Corte.
Gerusalemme.«La decisione della Consulta è la prova ulteriore che serve il federalismo fiscale»: ribatte il vice premier Giulio Tremonti, da Gerusalemme dove è in rappresentanza dell'Italia per partecipare alle commemorazioni di stato per il decimo anniversario dell'assassinio del premier israeliano Yitzhak Rabin. Tremonti tiene a sottolineare che, per quanto riguarda la sentenza dell’Alta Corte, l'impatto sulla Finanziaria è pari a zero. «Se c'è da modificare qualche parola, volentieri – dice, come fosse qualcosa - , ma la Finanziaria resta solida e non variata».

Fate le vostre considerazioni...Io non posso fare altro che complimentarmi con il malgoverno.

Pubblicato il 15/11/2005 alle 1.54 nella rubrica I cavatappi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web