Blog: http://Rable.ilcannocchiale.it

Appello ai compagni: Libertà è partecipazione

Faccio un appello a tutti i compagni, affinchè con la venuta meno della parcondicio(fra qualche giorno) non ci si perda d'animo, ma si colga l'occasione per fare "unione" e cominciare una campagna elettorale frontale contro il governo. Credere che la sinistra non meriti lo stesso trattamento ,anzi intrattenimento, televisivo perchè ha alla sua base un movimento locale più radicato di quello della destra è un'altra manifestazione della dittatura "morbida". Immaginate che la Juventus non permetta ai tifosi romanisti di avere sky, perchè loro allo stadio ci possono andare...Credo che il mio esempio sia calzante. Probabilmente è vero, noi abbiamo la possibilità di fare una campagna elettorale ricca di contenuti, casa per casa, collaborando fra di noi, ma possiamo essere banditi dalle televisioni per nostri meriti? Che, poi non è affatto come dice berlusconi, spesso proprio localmente, per delle pantomime personali, la sinistra non riesce a fare emergere le sue lotte. Hanno votato quattro milioni e mezzo di persone, non sono mica tutti iscritti al partito?
Dunque, compagni, preparatevi a collaborare, preparatevi ad andare casa per casa (non so perchè "porta a porta" non mi dice più nulla), affinchè il premier possa veramente capire con qualche moltitudine di persone "serie", che si impegnano, ha a che fare. Non facciamoci rallentare, da paure e prevaricazioni personali, adoperiamoci da subito, per il nostro obiettivo...Partecipiamo. Perchè come ci insegna Gaber, libertà è partecipazione.

Pubblicato il 19/10/2005 alle 21.55 nella rubrica I cavatappi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web